Diamint.com Srl  
 
   

Pagina iniziale I dati di Diamint Per contattarci Informativa Privacy Mappa del sito


Cerca:          Ricerca avanzata
 
Pagina iniziale    
Catalogo    
Il tuo profilo    
Il tuo carrello    

 


 I depositi Iva: le nuove regole

depositi_iva_2.jpg
    
I depositi Iva: le nuove regole

Prezzo: 45,00 (46,80 € IVA compresa)

 Autore:   Daniele Ceschi 
 Data Pubblicazione:   21 marzo 2017 - 2° Edizione 
 Numero Pagine:   152 manuale + 100 allegati 

 Opzioni disponibili:
Formato: 

Quantita' 1 (Prodotto disponibile)

 Inserisci nel carrello 
   
 


Il funzionamento dei depositi iva è stato rivoluzionato dall’articolo 4 comma 7 DL 193/2016: le novità entrano in vigore il 1° aprile 2017.

Finalmente le regole sono chiare e precise, grazie alle disposizioni di attuazione diffuse nel mese di marzo:
  • DM 23 febbraio 2017, pubblicato in GU il 17 marzo 2017
  • Bozza del Modello di Dichiarazione Sostitutiva attestante la sussistenza dei requisiti di affidabilita' di cui all'art.2 comma 1 del DM 23 febbraio 2017
  • RM 35/E del 20 marzo 2017


CON UNA TEMPESTIVITA' ECCEZIONALE PUBBLICHIAMO LA SECONDA EDIZIONE DEL MANUALE SUI DEPOSITI IVA, aggiornata alla luce di tutte le novita', che permettono agli operatori di sapere cosa fare dal 1° aprile 2017.



Il manuale si divide in sette capitoli:

1.    presentazione dei depositi iva e quadro riassuntivo delle novità in vigore dal 1° aprile 2017
2.    cosa sono i depositi iva, chi può immettervi merce, come custodirla in deposito
3.    requisiti e formalità necessari per attivare un deposito iva, e relativi controlli delle autorità
4.    adempimenti a carico del gestore del deposito, con un particolare approfondimento dell’obbligo di versare l’iva dovuta per le estrazioni, che grava sul gestore a partire dal 1° aprile 2017
5.    introduzione dei beni in deposito, che a partire dal 1° aprile 2017 avviene senza iva per tutti i beni nazionali, anche se acquistati da soggetti residenti o da soggetti di Paesi extra-UE
6.    operazioni effettuate sui beni custoditi in deposito iva, senza pagamento dell’imposta
7.    estrazione dei beni dal deposito iva, con un particolare approfondimento di tutte le novita' che scattano a partire dal 1° aprile 2017.

INDICE DEL MANUALE:

 Primo capitolo: Presentazione dei depositi iva   
  1
Breve ricostruzione storica  
  2
A cosa servono i depositi iva  
  3
Le novità in vigore dal 1° aprile 2017  
Secondo capitolo: Cosa sono i depositi iva
 
  1
Lo stato doganale della merce che può entrare nel deposito iva  
  2
Cosa si può fare nei depositi iva  
  3
Visita guidata dei depositi iva  
  4
L’uso di locali limitrofi al deposito iva per effettuare i servizi  
  5
L’obbligo di introdurre materialmente la merce in deposito  
      1 Il quadro attuale per i beni non oggetto di prestazioni di servizi  
      2 Le attuali sanzioni per la mancata introduzione  
Terzo capitolo: L’attivazione dei depositi iva e i controlli
 
  1
Le tipologie di deposito iva  
      1 I depositi istituzionali  
      2 Depositi in conto terzi  
      3 Depositi in conto proprio e assimilati  
  2
L’ottenimento dell’autorizzazione  
  3
L’invio della preventiva comunicazione  
      1 Il modello per effettuare la preventiva comunicazione  
  4
Il controllo sui depositi iva  
  5
La revoca dell’autorizzazione o dell’abilitazione  
Quarto capitolo: Gli adempimenti del gestore del deposito iva
 
  1
Il gestore versa l’iva al momento dell’estrazione dei beni  
      1 Chi estrae utilizza il plafond iva  
      2 Chi estrae non utilizza plafond  
  2
Tenuta del registro del deposito iva  
  3
La conservazione e gestione dei documenti  
      1 I documenti alla base dell’introduzione in deposito iva  
      2 La documentazione delle operazioni relative ai beni in deposito  
      3 I documenti alla base dell’uscita dei beni dal deposito iva  
  4
La posizione iva dei soggetti non residenti  
      1 L’utilizzo della rappresentanza  
      2 La rappresentanza leggera da parte del gestore del deposito iva  
  5
L’addebito dei servizi da parte del gestore del deposito iva  
  6
Le sanzioni in capo al gestore  
Quinto capitolo L’introduzione dei beni in deposito
 
  1
Circolazione intracomunitaria di merce in conto consignment stock  
      1 Ricevimento intracomunitario di merce in conto consignment stock  
      2 Invio intracomunitario di merce in conto consignment stock  
  2
Gli acquisti intracomunitari  
      1 Acquisto intracomunitario da parte di un operatore residente  
      2 Acquisto da parte di un operatore non residente  
      3 Trasferimento da parte di un soggetto residente in altro Paese UE  
      4 Trasferimento dall’Italia a un deposito iva comunitario  
  3
Immissione in libera pratica di beni non comunitari  
      1 Il documento di importazione  
      2 La prestazione della garanzia  
      3 L’introduzione in deposito  
      4 La restituzione del documento  
      5 La contabilità del depositante  
      6 I vantaggi finanziari  
      7 I soggetti esteri  
      8 Le importazioni in altri Paesi della Comunità  
      9 La procedura di domiciliazione  
  4
Le cessioni nazionali con introduzione in deposito iva  
      1 Cessione di beni di cui alla Tabella A-bis  
      2 Cessione di altri beni  
      3 Meccanismi applicativi  
  5
Gli acquisti effettuati dalle imprese italiane in altri Paesi della Comunità  
  6
I beni immessi in deposito in conto lavorazione  
      1 L’introduzione in deposito in seguito alla prestazione di servizi  
  7
I beni inviati nella Comunità in conto lavorazione  
Sesto capitolo Le operazioni sui beni custoditi in deposito iva
 
  1
Le operazioni su beni entrati assolvendo l’iva  
  2
La cessione dei beni giacenti in deposito  
  3
Prestazioni di servizi relative ai beni custoditi nei depositi iva  
  4
Cosa accade nei depositi iva di altri Paesi UE  
  5
Il trasferimento dei beni in altro deposito iva  
      1 Il trasferimento con contestuale passaggio di proprietà dei beni  
Settimo capitolo L’estrazione dei beni dal deposito iva
 
  1
Chi può estrarre i beni dal deposito iva  
  2
I beni assoggettati a iva al momento dell’introduzione in deposito  
  3
Come avviene l’estrazione: il terremoto a partire dal 1° aprile 2017  
  4
Il calcolo della base imponibile ai fini dell’estrazione  
  5
In base a quali documenti si effettua l’estrazione  
  6
L’estrazione senza pagamento dell’imposta per l’invio dei beni all’estero  
      1 Cessione intracomunitaria  
      2 Spedizione fuori dalla Unione europea
 
  7
Beni introdotti in seguito ad acquisto intracomunitario di chi estrae  
  8
L’inversione contabile fino al 31 marzo 2017 per estrarre gli altri acquisti  
  9
La nuova procedura con versamento da parte del gestore  
 
    1 I vantaggi destinati a sparire dal 1° aprile 2017  
10 Estrazione di beni immessi in libera pratica con introduzione in deposito  
      1 Come avviene l’estrazione con autofatturazione
 
      2 La garanzia per le estrazioni effettuate dal 1° aprile 2017  
      3 Le comunicazioni in Dogana e lo svincolo della garanzia  
11 La estrazione da un deposito iva comunitario  
     
ALLEGATI
 
  Articolo 50–bis DL 331/1993 aggiornato con il DL 193/2016  
  Circolare 328/E del 24.12.1997  
  Circolare 145/E del 10.6.1998  
  Nota 2702/V del 7.7.1999  
  Risoluzione 44/E del 10.4.2000  
  Risoluzione 149/E del 2.10.2000  
  Risoluzioni 198/E del 21.12.2000 e 70/E del 16.5.2001  
  Risoluzione 66/E del 15.5.2001  
  Risoluzione 47/E del 18.2.2002  
  Risoluzione 113/E del 22.5.2003  
  Risoluzione 162/E del 30.7.2003  
  Circolare 16/D del 28.4.2006  
  Circolare 3440/V del 4.10.2006  
  Circolare 7521/D del 28.12.2006  
  Circolare 1/E del 19.1.2007  
  Circolare 23/D del 27.7.2007  
  Risoluzione 440/E del 12.11.2008  
  Nota 22321/D del 24.2.2009  
  Circolare 8/E del 13.3.2009  
  Risoluzione 180/E del 10.7.2009  
  Risoluzione 21/E del 15.3.2010  
  Risoluzione 89/E del 25.8.2010  
  Circolare 28/E del 21.6.2011  
  Nota 84920/D del 7.9.2011  
  Nota 113881/D del 5.10.2011  
  Risoluzione Camera C.7/00713 del 20.10.2011  
  Nota 127293/D del 4.11.2011 e 148047/D del 1.2.2012  
  Sentenza Corte di Giustizia UE del 21.12.2011  
  Sentenza Corte di Giustizia UE del 17.7.2014  
  Circolare 16/D del 20.10.2014  
  Circolare 12/E del 24.3.2015  
  Istruzioni per la compilazione del modello Iva 2017 (Estratto)  
  Risoluzione 35/E del 20.3.2017  



 Prodotti correlati
incoterms2.gif
Termini di resa della merce: le nuove regole
Prezzo: 35,00 €
(36,40 € IVA compresa)
[Prodotto disponibile]



 Invia ad un amico
Nome del tuo amico:  
Email del tuo amico: *
Il tuo Nome:  
Il tuo indirizzo email:  
Messaggio: *
   
 Invia 

  


 
Pagina iniziale   |   I dati di Diamint  |   Per contattarci  |   Informativa Privacy  |   Mappa del sito  
 
t shirt printing machine eco solvent printer cheap tshirt printing machine Flatbed Printer UV Flatbed Printer t shirt printing machine price ANSI standards API standards ISO standards industry standards technical standards ASME B31.1-2016